Luna Park Italia

premi laurea tesi luna park

 

L’ ANESV indice anche per il 2016 un bando per due premi di laurea per le migliori tesi incentrate sui luna park e i parchi divertimento.

A chi è rivolto

Il premio di laurea ANESV parchi divertimento 2016 è rivolto a laureati che abbiano discusso la tesi nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2016 e il 30 novembre 2016 presso un Ateneo italiano o straniero.

Le tesi devono trattare la storia, le tradizioni e/o culturali delle attività degli esercenti spettacoli viaggianti e del luna park oppure gli aspetti tecnici quali progettazione, manutenzione, sicurezza delle attrazioni, consumi energetici, formazione, etc.) e/o di promozione dei parchi divertimento.

L’importo

I due vincitori del premio di laurea ANESV riceveranno un riconoscimento del valore di 1.200 euro ciascuno.

I requisiti

Per candidarsi al premio di laurea ANESV necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • laurea triennale o magistrale conseguita tra il 1° gennaio 2015 e il 30 novembre 2016;

aver discusso una tesi incentrata sulla storia, le tradizioni e/o culturali delle attività degli esercenti spettacoli viaggianti e del luna park oppure gli aspetti tecnici quali progettazione, manutenzione, sicurezza delle attrazioni, consumi energetici, formazione, etc.) e/o di promozione dei parchi divertimento.

Come e quando presentare domanda

Per candidarsi al premio di laurea ANESV parchi divertimento 2016 è necessario inviare la domanda di partecipazione compilata secondo lo schema allegato al bando, allegando copia del documento di identità, copia del certificato di studi in carta semplice, copia della tesi all’indirizzo ANESV, via di Villa Patrizi, 10 – 00161 Roma (a mezzo posta o consegna a mano) oppure a mezzo posta elettronica certificata anesv@pec.it indicando sul plico o nell’oggetto dell’email “Borsa di studio 2015″.

La scadenza per l’invio delle candidature è fissata al 30 ottobre 2016.

Il bando è disponibile su http://ow.ly/DxSv305mv3M

——————————————————————————————————————-

 

Premi di studio 2015 per tesi su luna park e parchi divertimento, ecco i vincitori

Proclamati i vincitori dei Premi di studio per tesi di laurea su spettacolo viaggiante e parchi divertimento banditi dall’ ANESV: il premio è stato assegnato a Paolo Dello Vicario, studente di Ingegneria industriale dell’Università della Tuscia, a Viterbo, con la tesi “Gestione ottimale dei consumi energetici: Il caso di studio di “Cinecittà World”. Nell’elaborato il neo ingegnere ha trattato il tema dell’audit energetico di impianti industriali, focalizzando quindi la ricerca sui consumi elettrici di Cinecittà World, il parco divertimenti di Roma. Alla analisi dei consumi di impianti e singole attrazioni del parco è seguita l’elaborazione di un software web based, che consente all’energy manager del parco di misurare i consumi in tempo reale, prevedendo anche fattori esterni come condizioni meteorologiche ecc. Relatore il Prof. Stefano Ubertini. La tesi è pubblicata all’indirizzo http://ow.ly/XFosi e prelevabile in formato ePub .

Particolarmente qualificata la Commissione giudicatrice, composta da esperti del settore, Roberto Canovi (consulente, direttore della testata Parksmania.it) Gianni Chiari (professionista, esperto di normazione tecnica di settore, segretario ANCASVI)  e Maurizio Crisanti (segretario nazionale dell’ANESV). Il bando è stato inviato a tutte le Università italiane e pubblicato sui siti internet di prestigiosi Atenei italiani e di notizie e servizi per studenti universitari.

Il Premio è stato bandito dall’ ANESV, associazione nazionale di categoria delle imprese che gestiscono spettacoli viaggianti e parchi divertimento, per favorire la ricerca universitaria nell’ambito di questo apprezzato settore del divertimento.

Premi di laurea


  L’ ANESV indice anche per il 2016 un bando per due premi di laurea per le migliori tesi incentrate sui luna park e i parchi divertimento. A chi è rivolto Il premio di laurea ANESV parchi divertimento 2016 è rivolto a laureati che abbiano discusso la tesi nel periodo compreso tra il 1° gennaio […]

Leggi